• Regista: Matteo Rovere

    Cast: Alessandro Borghi, Alessio Lapice, Fabrizio Rongione, Massimiliano Rossi, Tania Garribba

    Paese e anno produzione: Italia Belgio 2019

    Durata: 127 min

    Lingua: protolatino con sottotitoli

    Tag:

  • Il primo re


    753 a. C., territorio compreso fra Albalonga e la futura Roma, 2 fratelli vengono travolti con il loro gregge dalla piena improvvisa del fiume. Sopravvivono ma vengono catturati. Romolo e Remo sfuggono alla prigionia e alla morte sicura, grazie alla forza e all’astuzia e intraprendono, con pochi compagni, la traversata della foresta oscura e minacciosa. Una vestale, custode del sacro fuoco, li accompagna. Remo è il capo del gruppo e non abbandona un istante il fratello gravemente ferito.

    L’epilogo è piuttosto inaspettato e rovescia i rapporti di potere, permettendo a Romolo di diventare il primo Re di Roma.

    Violento, crudo, brutale, permeato dal profondo amore fraterno e dal timore reverenziale verso gli Dei sconosciuti ma sempre presenti, il film è un tuffo nel nostro passato, epico e primigenio come la natura caotica e indomabile.

    La lingua, un latino arcaico ricostruito a tavolino, aggiunge un tocco originale e potente alla narrazione. La fotografia è eccezionale (e non a caso è stata premiata dal David di Donatello).

    PREMI:

    DAVID DI DONATELLO:
    Miglior fotografia a Daniele Ciprì
    Miglior produzione a Matteo Rovere
    Miglior sonoro in presa diretta a Angelo Bonanni

    Miglior Film Premio Baff 2019 – Città di Busto Arstizio
    Premio per la Miglior Regia al Bobbio film Festival
    Sesterzio d’Argento 209

    TRAILER

    Pubblicato il 22 Maggio 2020

    di Graziella Bosco